Google+ Google+ Google+

Chi sono

29 anni belli che compiuti, un paio di lauree, tre lavori (per ora), un marito, una gatta obesa, una bimba in arrivo, un mutuo di 30 anni e un trilocale nella sperduta provincia Est di Milano è tutto quello che ho. Sempre che duri. 
Più difficile dire chi sono e cosa voglio. Ma tanto a chi importa? A me sicuramente no. Bisogna per forza darsi una definizione? Non credo proprio.
Sono una ragazza come tante, con le sue paturnie (vedi Colazione da Tiffany), i suoi sogni, i suoi bisogni e le sue manie. 
Perché ho deciso di aprire questo blog? E' presto detto.
Sono talmente timida e di poche parole (o forse è meglio dire semplicemente svogliata?) da non parlare mai di me stessa agli altri. Sono la tipica amica/moglie/figlia/collega che ti ascolta (o finge di farlo), anche per ore, ma che non ti racconta mai niente. Al massimo cerco di strapparti un sorriso parlando di un episodio divertente (o rendendo tale un episodio che non lo è affatto). Non voglio fare la misteriosa, non ritengo gli altri troppo stupidi per capire i miei problemi, non voglio fare quella che "non ha bisogno di nessuno". Sono semplicemente fatta così! 
Però davanti a un foglio bianco o a una tastiera mi risveglio, allora sì che trovo la forza e la voglia di dire la mia. E ora che sono in dolce (dolce???) attesa, mi accorgo che chi mi vuole bene ha davvero bisogno di sapere come sto, cosa provo, come vivo questo periodo così importante della mia vita. Ora non ci sono scuse: quando la gente mi chiede "Allora? Come va?" non posso più rispondere "Bene, ma tu piuttosto? Dai raccontami!". Eh no. Ora le persone non si accontentano, incrociano le braccia e rimangono in attesa finché non racconto qualcosa. Ed ecco la soluzione: aprire un blog! Quando mi chiedete come sto rispondo ancora "Bene", lo ammetto. Però so che durante la settimana avete letto delle mie disavventure con il medico, delle mie lotte col gatto, dei miei esperimenti culinari falliti o dei movimenti della pupa nel mio pancione. E quindi non avete bisogno di ulteriori aggiornamenti. Pratico no?

5 commenti:

  1. bella la mia Hippa!!!

    RispondiElimina
  2. Il tuo blog è bellissimo! Mi ci sono imbattuta cercando notizie sul San Raffaele, perchè mi sto facendo seguire lì. Sono a 28+5 (credo)...e in questi giorni mi sono letta il tuo archivio sulla gravidanza! Bellissimo vedere nella tua storia che c'è la luce alla fine di questo tunnel!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! La luce in fondo al tunnel c'è. Non che le cose poi diventino più facili eh? Però hai un cosetto che ti sorride proprio quando stai per scoppiare e ti risolve tutto :-D

      Elimina
  3. Buongiorno,

    mi chiamo Andrea Borgia e sono proprietario di un negozio one line di Giocattoli Ecologici per Bambini e Neonati.

    http://www.biosolex.com/

    Nel nostro negozio abbiamo una sezione dedicata ai Bisogni Educativi Speciali:

    http://www.biosolex.com/categorie/bisogni-educativi-speciali/

    Vorrei sapere se è disponibile a sviluppare insieme interessanti progetti di collaborazione.

    Resto in attesa di un suo riscontro.

    Cordiali saluti,
    Andrea Borgia.

    RispondiElimina

Google+