Google+ Google+ Google+

giovedì 18 dicembre 2014

Di sindaci, canzoni di Natale e figure demmerda

Asilo, 9 del mattino.

- Emma dammi un bacino.... smmmmack... vado ciao
- Ehi aspetti signora! 
- Siiii?
- È che sua figlia ieri....
- Ok, che ha fatto.
- Beh, ieri è venuto il sindaco a visitare l'asilo...
- Oddio non voglio sapere!
- No è che... beh, ci siamo seduti tutti in cerchio per far cantare ai bambini una canzone di Natale no? Cominciamo a cantare e Emma all'improvviso si alza in piedi e comincia a urlare "IO SONO ALLABBIATA!" e noi "Ma Emma tesoro cosa c'è? Siediti dai che cantiamo la canzone al sindaco" e lei "MA QUETTA NON È LA CANZONE DI NATALE!" e noi "Ma sì Emma, è quella che prepariamo da settimane" e lei "NO, LA CANZONE DI NATALE È QUELLA CHE CANTO CON I NONNI! IO SONO ALLABBIATA, SONO ALLABBIATAAAAAA"...
- Ah... ehm... sì... devoandareciao

2 commenti:

  1. Vero...a volte ci fanno fare delle figure demmerda!!!!! ahahahahah

    RispondiElimina

Google+